+ Clienti con le email

Molti imprenditori trascurano l’importanza dell’email marketing. Sei uno di loro?

più clienti con le email

Ti spiego perché le campagne di mailing sono ancora importanti per la tua azienda, anche se le altre strategie di web marketing si sono fatte strada e sembrano essere più popolari. 

L’apparenza inganna. 

Sai perché?!

Una buona strategia di email marketing ti aiuta a:

  1. far riacquistare i tuoi prodotti e servizi dai tuoi clienti;
  2. contribuisce a costruire il tuo branding, acquisisce traffico ad un costo ridotto;
  3. ti aiuta nell’aumento delle vendite

 

Potresti pensare di non avere nulla da dire al tuo cliente o che le tue comunicazioni via mail siano invadenti e fonte di disturbo.

Questo è vero solo se le tue mail sono come tutte le altre che intasano le caselle postali delle persone: inutili, ridondanti, malpensate

Se pensi che tutti i tuoi clienti ti arrivino dai social media, stai perdendo un’occasione.

È stato stimato da McKinsey che l’email marketing è 40 volte più efficace nel raggiungere nuovi clienti, mentre il tasso di conversione è del 17% più alto rispetto a quello che ottieni con i canali social. 

Quindi, ora che ho la tua attenzione, scopriamo insieme altri buoni motivi per fare le campagne di mailing.

Rimani concentrato, ora parliamo di #emailmarketing

Perché non devi trascurare l’email marketing se vuoi avere più clienti

Andiamo dritti al punto.

Se pensi che sia sufficiente farti scegliere una singola volta da un tuo cliente per creare un legame e una relazione che duri per sempre, ti stai ingannando. 

La concorrenza è spietata e sai dove si combatte? Nella mente dei tuoi clienti. 

Se vuoi farli tornare ancora e ancora ad acquistare i tuoi prodotti e servizi devi farti ricordare da loro.

Devono sapere che esisti. Ma questo è solo il primo passo. 

Devi farli sentire speciali, devono sapere che tu ti ricordi di loro e che pensi ai loro bisogni e desideri. 

D’altronde tutto il tuo marketing deve ruotare intorno a questo: di cosa hanno bisogno i tuoi clienti per acquistare da te la prima volta e poi scegliere te in continuazione

L’email marketing ti permette di costruire una relazione, di trasmettere loro la percezione di quanto siano speciali con le offerte personalizzate e le comunicazioni che invii. 

Ma, c’è un ma.

Le tue mail devono valere la pena di essere lette.

Devono attirare la loro attenzione dal momento stesso in cui aprono la casella postale. 

La fidelizzazione non è solo una questione di offerte e sconti speciali, ma di fiducia

Prova ad immaginare un cliente di vecchia data che viene in negozio da te e lo trova chiuso per rinnovo locali.

Ha perso tempo, è scocciato.

Sarebbe stata sufficiente una comunicazione diretta alla sua casella email, quella che ha a portata di mano sul proprio telefono, e questo inconveniente sarebbe stato evitato. 

Le persone non amano cercare informazioni, se devono perdere tempo per capire quando riaprirai allora probabilmente nel frattempo si rivolgeranno altrove, ad un tuo competitor. 

E se pensi che prima o poi torneranno da te, indovina un po’?

Lui sarà in grado di tenerseli stretti.

Hai appena perso un cliente.

non trascurare i tuoi clienti storici

La giusta comunicazione per ogni fase del ciclo d’acquisto

Prendilo per mano in ogni fase dell'esperienza d'acquisto

I tuoi clienti non sono tutti uguali.

Alcuni di loro ti conoscono molto bene, sono affezionati ai tuoi prodotti e servizi

Altri ancora stanno appena prendendo in considerazione l’idea di acquistare da te, mentre un altro gruppo di persone sta facendo dei confronti con altri prodotti simili. 

Non sarebbe una scelta saggia inviare la stessa mail a tutti loro, non credi?

Con l’email marketing puoi indirizzare la giusta comunicazione a ognuno di loro, per toccare delle leve precise che hanno lo scopo di spingere un casuale visitatore a diventare il tuo cliente. 

Puoi segmentare i clienti in liste specifiche e aiutarli ad avere le informazioni di cui hanno bisogno per passare alla fase successiva del ciclo di acquisto. 

Con i contenuti appropriati questo è possibile. 

Non è detto che acceleri i tempi, ma certamente avviene in modo più performante possibile.

 

Stai spendendo i tuoi soldi online, senza risultati? Forse stai sbagliando qualcosa

Tutta la trasparenza che meriti con l’email marketing

la trasparenza che meriti_ misurare tutte le azioni

La cosa che rende l’email marketing così efficace è che ogni azione è misurabile

Una volta strutturata una campagna di mailing puoi monitorare ogni singola azione

Questo ti permette non solo di sapere se stai raggiungendo i risultati sperati, ma anche di poter ottimizzare le campagne per migliorarne il successo. 

Possiamo sapere quali sono i tassi di apertura delle mail e poter così migliorare il testo in oggetto per attirare attenzione. 

Possiamo sapere quante persone decidono di cancellarsi dalla tua newsletter e indagare sui motivi per strutturare meglio il piano editoriale per non essere invadenti.

Possiamo sapere quante persone rispondono alle azioni che chiediamo loro di compiere, come scaricare un coupon, effettuare una prenotazione, visitare il tuo sito e scegliere le call to action più incisive. 

Le metriche sono tutto quando si tratta di impostare una campagna efficace e performante.

 

Quali sono i risultati che ti puoi aspettare dall’email marketing

caso studio food ecommerce

Non possiamo stabilire dei risultati ottimali, non sarebbe una cosa seria. 

I risultati che puoi ottenere dall’email marketing dipendono da diversi fattori:

1. il tuo punto di partenza

2. il tuo pubblico

3. la consapevolezza del tuo brand

4. i tuoi obiettivi

Quello che ti posso fornire è un dato della Direct Marketing Association che ha stimato un ritorno sull’investimento del 4.300%.

Sì, hai capito bene: ogni euro speso per la campagna di mailing ti dà un ritorno di 44 euro. 

Sorprendente, no?

Una campagna di email marketing è un vestito che va cucito su misura e dalla mia esperienza, ma ti posso fornire alcuni dati che ti faranno girare la testa. 

Un’email con un oggetto personalizzato che risulti attraente agli occhi del tuo pubblico viene aperta il 50% delle volte in più. 

Se un tuo cliente abbandona il carrello prima di completare l’ordine, l’invio di email per chiedergli come mai ha abbandonato il carrello e ricordargli che voleva esattamente l’oggetto che vendi genera il 69% di ordini in più rispetto a non fare niente e aspettarsi che sia il potenziale cliente a fare la seconda mossa. 

Tutti questi risultati hanno un costo estremamente ridotto, se paragonati ad altre strategie di marketing.

Ecco perché molte imprese utilizzano il canale email, perché è un contatto diretto e perché porta risultati durevoli nel tempo

Per farti un esempio reale e numerico di quello che ti puoi aspettare ti racconto il caso studio di un e-commerce del settore alimentare con il quale abbiamo realizzato 110.000 euro con il lancio del loro prodotto: olio novello.

 

Potresti immaginare che questo mio cliente sia partito già con una buona base, ma ti basti sapere che aveva una mailing list lunga, non segmentata e mai utilizzata.

Tutta la presenza online non veniva curata.

In 6 mesi siamo passati da 30 recensioni a 800. Sì, hai letto bene, 800 recensioni reali di clienti. 

È stato sufficiente chiedere ai clienti di lasciare la loro opinione e avevamo una leva potentissima a nostra disposizione per acquisire nuovi contatti: le persone si fidano di altre persone

Per quanto riguarda l’email marketing abbiamo creato delle automazioni per diversi segmenti:

-chi ha comprato almeno una volta

-chi ha comprato più volte 

-chi non ha mai comprato

A ogni segmento abbiamo creato e proposto delle offerte commerciali strutturate intenzionalmente per ogni singola tipologia di cliente facendo leva sulla scarsità e urgenza. 

Le offerte erano chiare, semplici e con scontistiche leggermente più alte su acquisti in grande quantità.

Abbiamo creato delle landing page che non comparivano nell’e-commerce aziendale ed erano nascoste agli utenti che non avevano dato la mail. 

Con questa strategia abbiamo realizzato 110.000 euro proponendo offerte mirate e fidelizzando clienti ai quali proporre offerte commerciali in futuro.

Stai inviando e-mail, senza risultati?
Forse, stai sbagliando qualcosa

Come fare una campagna di mailing correttamente

Come fare una campagna di mailing correttamente​

L’approccio che ho testato nel corso degli anni è di tipo analitico, basato sui dati.

Non mi stancherò mai di ripetere che i dati sono importanti in una campagna di web marketing. 

Senza fare riferimento ai risultati concreti e misurati, non si sta facendo marketing, ma si sta procedendo a tentativi. 

Il primo passo in una campagna di mailing è conoscere i dati per poter elaborare la strategia prima e il piano editoriale poi. 

Solo in seguito viene la produzione dei contenuti per l’invio agli utenti.

Produrre contenuti non è un gioco, non basta saper scrivere bene, qualunque cosa questo significhi. 

Le campagne di mailing richiedono contenuti performanti, in grado di catturare l’attenzione della persona e di stimolarla a leggere fino in fondo.

Una campagna di mailing non è un esercizio di stile, ma è uno strumento che serve per far compiere al cliente azioni specifiche.

Insomma, ogni comunicazione ha un obiettivo specifico

I contenuti devono essere coerenti con il target di riferimento.

Le persone si devono riconoscere come destinatarie ideali della tua comunicazione, per questo è importante segmentare per avere la giusta mail per ogni fase del ciclo di acquisto. 

La costanza è la chiave.

Una campagna di mailing non deve essere invadente, riempire la casella postale dei tuoi clienti che esasperati non faranno altro che cancellarsi dalla tua mailing list, ma non deve nemmeno essere così sporadica da fargli chiedere “e questo chi è?”. 

Per questo motivo hai bisogno di un professionista che ti aiuti a trovare la giusta via di mezzo per la tua attività. 

 

Contattami per il tuo email marketing, se:

  • vuoi aumentare i tuoi clienti e fidelizzare quelli che hai già 
 
  • godi di buona reputazione, ma hai bisogno di aumentare la tua visibilità
 
  • sei pronto a lavorare in team con me
 
  • hai un budget da destinare al tuo marketing
 

Se non bastano la serie di vantaggi e di motivi che ho elencato per fare le campagne di mailing, voglio che rifletti su questo dato:

più del 91% dei consumatori utilizza l’email*, mentre più del 54% consulta la casella postale dal proprio telefono.

Si tratta di un’enorme opportunità che stai trascurando per incoraggiare persone nuove ad acquistare da te e i tuoi vecchi clienti a sceglierti in continuazione. 

 

Stai spendendo i tuoi soldi online, senza risultati? Forse stai sbagliando qualcosa